MULTISERVIZI, GHERA: “CONSIGLIO STRAORDINARIO IL 23 MAGGIO, ORA GRILLINI IN AULA”

Sulla vicenda della Multiservizi i grillini navigano a vista e la situazione per trovare una soluzione ai lavoratori dell’azienda, che continuano a rischiare il posto di lavoro, è ancora in alto mare. Come Fratelli d’Italia, insieme alle alte forze di opposizione, abbiamo quindi fatto richiesta di un Consiglio straordinario – calendarizzato per il 23 maggio prossimo – affinché la maggioranza 5 Stelle affronti la questione in sede pubblica e prenda impegni precisi una volta per tutte. Anche ieri abbiamo solidarizzato in piazza del Campidoglio con i dipendenti, che continuano ad essere presi in giro dal sindaco e dalla giunta. Proprio i grillini, infatti, quando erano all’opposizione sbandierarono che una volta al governo della Capitale avrebbero fatto diventare la Multiservizi al 100% comunale. Nulla di fatto, ad oggi solo promesse e bugie, adesso i 5 Stelle vengano in Aula e trovino una soluzione.


RIFIUTI, GHERA-BENVENUTI: “GRILLINI IN CONFUSIONE, SU VICENDA GIGLIO CHI PAGA?”

“Il dilettantismo grillino sembra diventato ormai una piaga cittadina e mentre Roma rimane anche in queste ore invasa dai rifiuti, nonostante gli interventi in ritardo dei 5 Stelle e le dimostrazioni spot di Renzi e compagni, in Ama è sempre più caos. Il quarto cambio al vertice dell’azienda in soli 11 mesi di amministrazione Raggi è la conferma ulteriore di come il sindaco e la giunta siano completamente in confusione sul tema ambientale. Un disastro su tutti i fronti soprattutto considerando che la rimozione della Giglio, ieri nominata dagli stessi grillini che oggi invece la cacciano, vicenda che rischia di  ‘costare cara’ alle casse capitoline. Pertanto, chi paga? Su questa vicenda, come Fratelli d’Italia, stiamo pensando di presentare in via precauzionale un esposto alla Corte dei Conti. Dunque, un altro pasticcio a 5 Stelle che si consuma sotto i colpi di una guerra interna tra bande, mentre viene nominato un nuovo presidente e Ad, che […]


RIFIUTI: “DA GRILLO SOLUZIONI COMICHE E DA RENZI INIZIATIVE SPOT”

Sullo scempio dei rifiuti a Roma sia i 5 Stelle che la sinistra continuano a giocare nascondino quando invece hanno grandi responsabilità su quanto sta accadendo nella Capitale. Mentre è fin troppo chiara l’incapacità del sindaco e dell’assessore all’Ambiente, così come emerge in tutta evidenza l’immobilismo della Regione Lazio, il guru genovese ne spara un’altra delle sue e propone i ‘separatori per l’immondizia’. L’ennesima burla per salvare la Raggi in corner, da 11 mesi sempre in difficoltà sui temi più importanti. Un’idea strampalata, che non risolve di fatto il problema dello smaltimento e  dello stoccaggio e che, soprattutto, conferma che i grillini non hanno nemmeno uno straccio di piano per far uscire Roma dall’emergenza e per avviare un sano ciclo dei rifiuti. Siamo all’inadeguatezza totale, un dilettantismo senza precedenti frutto anche della solita guerra tra bande all’interno dei 5 Stelle, dove in Ama – con la vicenda Giglio – si […]


RIFIUTI: “ROMA AL COLLASSO, SINDACO E ASSESSORE VENGANO A RIFERIRE IN CONSIGLIO”

Il patetico scaricabarile di queste ore tra Comune e Regione sulla gestione dei rifiuti nella Capitale è l’ennesima conferma di come Raggi e Zingaretti abbiano prodotto zero per avviare una programmazione del ciclo e far uscire Roma dall’ emergenza. La sinistra che chiede misure urgenti e i grillini che gridano al complotto, quando oggi addirittura l’ex assessore ‘miss consulenze’ Muraro sconfessa il sindaco e la Montanari dichiarando in un’intervista che non ci sarebbe nessun sabotaggio in corso, sono i primi responsabili di questo caos. La città è al collasso, montagne di rifiuti invadono il centro e le periferie, disabili in carrozzina che non riescono ad attraversare i marciapiedi mentre in questi giorni l’attività di rovistaggio ai cassonetti da parte dei rom è aumentata esponenzialmente. Un’amministrazione che brancola nel buio, ancora non si capisce quale sia la linea dei 5 Stelle per uscire da questa impasse. Come Fratelli d’Italia chiediamo che il sindaco e […]


ROMA-TPL: “DOMANI SINDACO E ASSESSORE IN AULA SU CONSIGLIO STRAORDINARIO RICHIESTO DA FDI”

La vicenda relativa ai pagamenti dei lavoratori della Roma Tpl, da due mesi ancora senza stipendio, continua a precipitare e in queste ore molte sono le linee bloccate – almeno oltre 50 – con i mezzi che non escono dai depositi, come nel caso di della Maglianella, zona nord ovest, e via Raffaele Costi, Tor Cervara. Dai grillini il silenzio più assoluto, tra i dipendenti c’è giustamente preoccupazione e malumore mentre la rete trasportistica città sta andando in tilt. Grandi i disagi, quindi, con le periferie penalizzate maggiormente e gran parte dei romani rimasti appiedati perché non circolano i mezzi. Una situazione che ormai è arrivata all’esasperazione, cosa aspettano i 5 Stelle a risolvere la questione? Per domani è previsto il Consiglio straordinario, chiesto e ottenuto da Fratelli d’Italia, sulla vicenda. Basta con le bugie e le perdite di tempo, domani il sindaco e l’assessore alla Mobilità vengano in Aula […]