Salvaguardare i punti di primo intervento PPI: “REGIONE SALVAGUARDI PUNTI PRIMO INTERVENTO ANZICHÈ CHIUDERLI”

“In merito a quanto pubblicato dalle agenzie di stampa riteniamo opportuno intervenire in merito ai Ppi, punti di primo intervento, di Anagni e su tutti gli altri dislocati sul territorio laziale. La settimana scorsa in un’audizione col sindaco Natalia, la commissione ha chiesto all’assessore una moratoria sulla chiusura di un così importante punto di primo soccorso. La risposta è stata la chiusura dello stesso pochi giorni dopo. Facciamo chiarezza: ma pensate che siamo disposti a mettere la firma sui tristi giochi della maggioranza? Ieri in commissione Sanità, consapevoli di ciò, non abbiamo avallato una risoluzione a firma Buschini che cercava di scaricare le responsabilità sul Ministro, e oltre all’irritualità di una commissione regionale che scrive al Ministro qualcuno ci dica perché chi governa la regione da ormai oltre 5 anni non ha in conferenza Stato-Regioni chiesto la modifica del DM 70/2015 e perché non era possibile – come richiesto – […]

La ‘sinistra dei salotti’ perde il pelo ma non il vizio MUNICIPIO III: “CAUDO METTE STRISCIONE ABUSIVO PRO-IMMIGRATI SU SEDE, SINISTRA SALOTTI PERDE PELO MA NON VIZIO”

“La ‘sinistra dei salotti’ perde il pelo ma non il vizio, e l’ex assessore del sindaco Marino – amministrazione che certo non brillò per essersi occupata delle emergenze della Capitale – oggi presidente del Municipio III anziché pensare ai problemi del territorio apre la sede di sabato per sventolare uno striscione pro-immigrati. A piazza Sempione infatti campeggia la scritta ‘porti aperti, diamo asilo’, ma dove sarebbero poi i porti a Montesacro? Come Fratelli d’Italia chiederemo alla Polizia Locale di Roma Capitale di rimuovere lo striscione abusivo. Da Caudo un’operazione becera di strumentalizzazione delle sede istituzionale, che invece di attivarsi per sfalciare l’erba alta e tappare le buche come primo atto compie un’azione illegale”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Fabrizio Ghera capogruppo ala Regione Lazio, Giordana Petrella capogruppo nel Municipio III, Manuel Bartolomeo esponente Municipio III e Francesco Filini dirigente romano.

Atac conferma, gara deserta.Pronti a chiedere dimissioni Meleo ATAC: “PRESENTEREMO DOCUMENTO PER CHIEDERE DIMISSIONI MELEO”

“In una nota ufficiale l’Atac conferma quanto annunciato da Fratelli d’Italia, ovvero che la gara bandita per l’acquisto di 320 nuovi bus è andata deserta, pertanto il comunicato della municipalizzata mette spalle al muro l’assessore alla Mobilità che a nostro avviso ha grandi responsabilità su quanto accaduto. Facciamo notare che la crescita del parco mezzi, a partire dal 2019, è parte integrante del piano di concordato preventivo presentato dall’azienda del Campidoglio per evitare il fallimento, e certamente il flop di oggi mette ancora più a rischio l’iter della procedura scelta dai grillini, su cui Fdi si è sempre detta contraria. Infine, è sintomatico che una società lasciata nel caos non attragga nuovi investitori che fuggono così dalla Capitale mentre le finanziarie non garantiscono le società per partecipare alle gare in Atac. Come Fratelli d’Italia nei prossimi giorni presenteremo un documento per chiedere le dimissioni dell’assessore Meleo”. È quanto dichiarano in […]

Tra bus in fiamme e gare deserte,Meleo che dice? ATAC: “GARA 320 BUS DESERTA, MELEO SMENTISCA O SI DIMETTA”

“Mentre l’ennesimo bus di Atac va in fiamme in viale Regina Elena, all’incrocio con viale dell’Università, sembrerebbe che sia andata deserta la gara per l’acquisto nei prossimi tre anni di320 autobus diesel. Il bando, pubblicato il 23 maggio scorso e in scadenza oggi per un importo pari a 80 milioni di euro, è stato quindi ‘bucato’. Ancora una volta in materia di trasporti la Giunta grillina riesce a dare dà il peggio di sé, chiediamo comunque all’assessore ai Trasporti di intervenire pubblicamente per smentire questa notizia. Se al contrario, tale indiscrezione fosse confermata Fratelli d’Italia chiederà le dimissioni della Meleo”. È quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio e Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio.

Patetico il rimpallo sui rifiuti tra Regione e Campidoglio RIFIUTI“PATETICO RIMPALLO RESPONSABILITÀ RAGGI E ZINGARETTI E ROMANI SOMMERSI DA IMMONDIZIA”

“Il patetico rimpallo sui rifiuti tra Regione e Campidoglio spiega bene l’immmobilismo della sinistra e dei grillini su un tema che rappresenta sia per la Capitale che per il territorio laziale una vera epropria emergenza. Da una parte, è sotto gli occhi di tutti che i servizi di spazzamento e di pulizia delle strade sono grandemente peggiorati in questi ultimi due anni, così come la raccolta differenzia non è andata oltre gli annunci della sindaca e della sua Giunta, dall’altra si è ancora in attesa che la Pisana elabori il piano regionale sui rifiuti. Raggi e Zingaretti sono due facce della stessa medaglia, la prima immobile e il secondo che pensa a scalare i vertici del Pd anziché occuparsi dei cittadini del Lazio. E nel frattempo…i romani rimangono sommersi dall’immondizia”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio Chiara Colosimo consigliere regionale […]