Grillini sistemano Nomadi in albergo NOMADI, GHERA-MORI: “GRILLINI LASCIANO FAMIGLIE ROMANE SENZA UN TETTO E SISTEMANO ROM IN ALBERGO A SPESE CITTADINI”


“Le chiacchiere dei grillini se le porta via il vento, mesi fa hanno detto che come primo campo nomadi avrebbero chiuso il Camping River sulla Tiberina ma la struttura è ancora in piedi. Ed ora, visto che non sanno più che pesci prendere poiché non si trova nessuno che vuole dare case ai rom in affitto, la Giunta Raggi sta cercando di reperire strutture ricettive, dagli alberghi ai bed&breakfast, dove piazzare i nomadi tant’è che i primi 50 saranno alloggiati negli alberghi di Roma Nord. I 5 Stelle disattendono anche le loro stesse delibere, il Camping River doveva chiudere il 30 settembre e nel frattempo il piano geniale del sindaco e dell’assessore Baldassare sarebbe quello di offrire un bonus di 800 euro ai nomadi che riescono a procurarsi una struttura ricettiva per il tempo necessario alla ricerca di alloggi sul mercato libero. Siamo alle comiche, in sostanza i 5 Stelle staccheranno un assegno di 800 euro ai rom ma poi spetterà a loro pagare la struttura ricettiva. Le famiglie romane senza un tetto e i nomadi in albergo alla faccia dei tanti cittadini onesti che pagano le tasse”.

E’ quanto dichiarano in una nota gli esponenti di Fdi-An, Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio e Giorgio Mori responsabile del Dipartimento Immigrazione di Fdi Roma.