Le promesse della Raggi chiuse nei cassetti NOMADI: “BONUS È IDEA FOLLE, PER RAGGI È FALLIMENTO CHIUSURA CAMPI”

Le promesse della Raggi sono ancora tutte chiuse nei cassetti del Campidoglio. Il 30 settembre 2017 è stato sforato da tempo eppure il Camping River di via Tiberina è ancora lì, con 92 nuclei familiari e 380 persone tra cui minori. La sindaca aveva annunciato ai quattro venti che lo avrebbe chiuso ma il piano nomadi tanto sbandierato e presentato dai grillini a maggio 2017 si conferma ancora una volta un colossale flop. E mentre in due anni di consiliatura queste persone non sono state ancora ricollocate, ecco che dal cilindro 5 Stelle spunta il bonus a coloro che ospiteranno un rom. Roba da pazzi, la ‘Giunta Brancaleone’ darebbe quindi dei contributi alle famiglie romane disponibili ad ospitare i nomadi sgomberati dal camping River e da altri insediamenti. L’idea di erogare un bonus è semplicemente folle, dal sindaco si conferma il fallimento delle politiche sull’immigrazione.