M5S lascia i cittadini nel fetore del Tmb RIFIUTI: “PER I GRILLINI IL TMB NON E’ UNA PRIORITÀ”

“Mentre i cittadini di Fidene, Villa Spada, Nuovo Salario, Conca d’Oro, Vescovio, Trieste e Salario soffocano dal fetore delle esalazioni provocate dal Tmb, in Regione Lazio il Consigliere del M5S Marco Cacciatore – Presidente della Commissione urbanistica e rifiuti – risponde alla richiesta di Audizione sul Tmb Salario che abbiamo avanzato dicendo che “a breve” inizieranno un ciclo di audizioni sul Piano regionale gestione rifiuti, dove saranno invitati enti e associazioni. Tralasciando l’indicazione temporale del tutto vaga e approssimativa, dalla risposta del Presidente grillino sembrerebbe che il Tmb non sia affatto un’emergenza, ma semplicemente una delle tante problematiche da affrontare in un contesto più ampio. Sarebbe invece di assoluta importanza audire in urgenza cittadini e comitati sul TMB come è stato fatto per le altre realtà che soffrono la presenza di impianti, proprio in vista del Prgr.  In realtà è del tutto evidente che Pd e M5S stiano esercitando uno squallido […]

Bocciati due emendamenti su ERP REGIONE LAZIOI: “BOCCIATURA EMENDAMENTI FDI SU ERP CONFERMANO CHE PD E 5 STELLE SONO CONTRO FAMIGLIE ITALIANE”

“L’incapacità dei grillini colpisce ancora, oggi in Aula sono stati bocciati due emendamenti a firma di Fdi presentati al collegato di Bilancio e relativi all’edilizia residenziale pubblica. Si trattava di provvedimenti in cui si chiedeva di inserire il criterio di residenzialità e riaffermare il principio ‘prima gli italiani’, oltre a riaprire i termini per regolarizzare le occupazioni per necessità per le famiglie italiane al fine di evitare i continui scandali sulle assegnazioni fatte agli stranieri e favorite negli anni sia dal Pd che dai 5 Stelle”. E’ quanto dichiarano in una nota gli esponenti di Fdi alla Regione Lazio, Fabrizio Ghera capogruppo e i consiglieri Giancarlo Righini e Chiara Colosimo.

Mettere in sicurezza le strade. no con delle toppe COLOMBO: “CAMPIDOGLIO METTA IN SICUREZZA TRATTO E RIPRISTINI MANTO STRADALE”

“I grillini inadeguati e pecioni anziché mettere in sicurezza le strade capitoline intervengono con delle toppe vergognose, come nel caso della Cristoforo Colombo, una delle arterie maggiormente deteriorate e dorsale strategica e molto percorsa che porta diretta al Municipio X e sul litorale romano. Sulla Colombo quindi, come ci hanno segnalato diversi cittadini – e come oggi è riportato anche dai giornali – per coprire le buche il Campidoglio ha rifatto solo alcuni tratti lasciando il vecchio asfalto sulle parti laterali della carreggiata causando così un dislivello che mette a rischio l’incolumità di motociclisti e scooteristi. Come Fratelli d’Italia chiediamo il rispristino urgente del tratto interessato, le strade della Capitale sono al collasso così come Ostia e l’entroterra rimango sono costellate di buche nonostante gli annunci spot. La sindaca Raggi e la presidente Di Pillo intervengano, per competenza, sui tratti stradali dissestati”. E’ quanto dichiarano in una nota gli esponenti […]

Sopralluogo sul Ponte dell’Osa con il Simu e LL.PP. PONTE DELL’OSA: “LAVORI IN RITARDO E NELLE PROSSIME SETTIMANE SARÀ CAOS, GRILLINI INADEGUATI”

“Stamane come Fratelli d’Italia abbiamo effettuato, insieme alla Commissione Lavori pubblici e il Dipartimento capitolino Simu, un sopralluogo presso il Ponte dell’Osa sulla Via Polense. I tecnici comunali ci hanno relazionato sullo stato dell’arte dei lavori: dal 24 settembre fino all’8 ottobre prossimi sarà chiusa totalmente la viabilità in entrambi i sensi di marcia, per proseguire con il senso alternato fino alla fine d’ottobre per poi riprendere la viabilità in entrambi in sensi di marcia. Come denunciato da Fdi gli interventi non sono terminati nei tempi previsti pertanto, con le cantierizzazioni ancora in corso, è evidente che si prevedono all’orizzonte settimane di caos, con aumento del traffico veicolare e gravi disagi per la cittadinanza. I grillini in Campidoglio e la Giunta 5 Stelle del Municipio VI riescono confermano anche questa volta grande inadeguatezza nella gestione della città e dei territori municipali”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti […]

La sanità in rosso targata Zingaretti mette tutti ko SANITÀ: “ZINGARETTI SBLOCCHI PAGAMENTI A FORNITORI E COMINCI AD OCCUPARSI DELLA REGIONE LAZIO”

“La sanità in rosso targata Zingaretti continua a mettere ko i cittadini e le aziende. I dati choc pubblicati oggi dal Tempo sui crediti vantati dai fornitori che lavorano con le Asl sono preoccupanti: i tempi medi di pagamento sono di 5 mesi mentre i debiti ammontano a 220 milioni di euro. I disastri del Pd alla Regione mettono così in ginocchio anche le aziende sanitarie del Lazio, che si confermano tra le peggiori d’Italia. Per le 8 aziende ospedaliere romane si registrano perdite per un totale di oltre 400 milioni di euro, un buco che rischia di abbattere i paletti posti dal Governo che impongono invece alla Regione uno specifico piano di rientro. Il presidente Zingaretti sblocchi i pagamenti ai fornitori anziché fare campagna elettorale per diventare segretario del Pd. Il territorio è abbandonato, le infrastrutture bloccate la sanità ormai ridotta al collasso”. È quanto dichiarano in una nota […]