Fregene Zingaretti rischia denuncia FREGENE: “DISASTRO AMBIENTALE, ZINGARETTI RISCHIA DENUNCIA”.

“Il problema dell’erosione sta raggiungendo dimensioni tragiche a Fregene e sul litorale laziale. Il mare ha cancellato in pochi anni oltre 70 metri di spiaggia su 80 Km dei 330 complessivi della costa laziale: sono spariti milioni di metri cubi di sabbia insieme a strutture, cabine, attività, posti di lavoro e memorie di tutti i romani nella totale inazione delle Regione del Presidente Zingaretti. Mentre il mare distrugge, la Regione stanzia piccole cifre per opere inutili o addirittura dannose come i successivi ripascimenti senza alcuna difesa della costa che hanno fatto sì che la sabbia riportata sia sparita alla prima mareggiata; letteralmente ‘buttata a mare’ insieme ai soldi inutilmente spesi. Paradossale l’ultimo lavoro: il rinforzo a Fregene della foce di un fiume che non c’è più in quanto la forza del mare aveva spostato la foce stessa da diversi mesi distruggendo le dune a protezione dell’Oasi naturale del WWF di […]

L’assessora vuole tappare le buche a suon di bugie BUCHE: “DA NATUROPATIA A PIANO MARSHALL, DA GIUNTA RAGGI SOLO SUPERCAZZOLE”

L’esponente della Giunta grillina sui lavori di manutenzione stradale dice bugie perché l’ultimo bando pubblico per le strade capitoline fu fatto dal sottoscritto 8 anni fa dopo aver revocato nel 2009 lo sciagurato appaltone Romeo, oltre 700 milioni per 9 anni dove un unico soggetto che agiva come controllore e controllato deteneva il monopolio delle arterie romane. Che fine ha fatto invece il bando di gara del sindaco? Come mai ad oggi non viene ancora aggiudicato? L’assessore ai Lavori pubblici non perda tempo a impartire lezioni sul bitume, il Campidoglio non è la Sorbona di Parigi, intervenga piuttosto per tappare le voragini di Roma. Ad oggi l’operazione strade nuove della Raggi si è rivelata solo un grande bluff, in compenso le supercazzole della Gatta aumenta dalla ‘naturopatia’ al Piano Marshall e…le buche restano.

Raggi più alloggi a stranieri,e dimentica le famiglie italiane CASA: “RAGGI SI VANTA ANCHE DI DARE PIÙ ALLOGGI A STRANIERI CHE A FAMIGLIE ITALIANE?”

La sindaca di Roma che oggi si vanta di aver assegnato un alloggio popolare, è la stessa che ha dato le case agli stranieri dimenticandosi delle tante famiglie romane senza un tetto. Da tempo come Fratelli d’Italia abbiamo denunciato questa assurda anomalia dove i romani, o comunque gli italiani residenti nella Capitale, vengono puntualmente scavalcati dagli stranieri per l’accesso ai servizi sociali del Comune, in particolare proprio per l’assegnazione degli alloggi. Un iter a nostro avviso singolare e per questo  abbiamo chiesto chiarezza al Campidoglio facendo una richiesta di accesso agli atti. Il Comune ci ha risposto mettendo nero su bianco cifre inoppugnabili: gran parte delle case vengono date agli stranieri, oltre il 40%. Come Fdi riteniamo inaccettabile che l’Amministrazione dimentichi i romani per privilegiare chi non è italiano. Si tratta praticamente di una discriminazione al contrario. Pertanto, abbiamo proposto la delibera sul ‘bonus di residenzialità’ per l’emergenza abitativa e per […]

Raggi siesta finita pronta interrogazione su spazzaneve non idonei NEVE, GHERA-COLOSIMO: “SU SPESE SPAZZATRICI NON IDONEE PRESENTEREMO INTERROGAZIONE”

“Solo dopo la denuncia di Fratelli d’Italia il sindaco è tornato in fretta e in furia dalla siesta messicana per occuparsi, solo in estremo ritardo, dell’emergenza neve nella Capitale. Il sistema secondo la Raggi avrebbe ‘funzionato bene’, talmente bene – infatti – che ancora oggi ci sono gravi disagi sulle strade capitoline. La macchina amministrativa, nonostante le previsioni sul maltempo fossero arcinote a tutti, si è dimostrata comunque inefficiente. Soprattutto è mancata un’adeguata programmazione, come dimostra la vicenda riportata oggi dalla stampa sulle spazzatrici last-minute acquistate dal Campidoglio. La Giunta grillina avrebbe quindi ordinato 30 macchine, delle quali solo una piccola parte sarebbe arrivata per tempo e per di più tutte inadatte ad effettuare le operazioni di spazzamento su strada. In sostanza, alla faccia della trasparenza la Raggi spende ben 900mila euro ma non utilizza le spazzatrice acquistate. Ma se la macchina amministrativa per l’emergenza era sotto controllo come dice […]

Raggi col sombrero e i Romani a spalare la neve MALTEMPO, GHERA-COLOSIMO: “RAGGI IN MESSICO COL SOMBRERO E ROMANI CON LA PALA E LA NEVE”

“Gli organi di stampa riportano che più tardi ci sarà una riunione in Prefettura in merito alla situazione neve nella Capitale, incontro dove non sarà presente la sindaca di Roma visto che ora si trova a ben 10 mila km di distanza da Palazzo Valentini. Benché l’ondata di maltempo era stata annunciata già da giorni, è paradossale che nonostante l’allerta il primo cittadino non abbia revocato il viaggio in Messico. Partecipare ad un convegno dedicato ai cambiamenti climatici era forse più importante che rimanere nella città che dovrebbe governare? Raggi in Messico col sombrero al sole e romani con la pala alle prese con la neve…”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta glie esponenti di Fdi, Fabrizio Ghera e Chiara Colosimo candidati al Consiglio regionale del Lazio.