L’Armata Brancaleone grillina continua a non fare nulla P.VENEZIA: “GRAVE PERDITA FONDI. PRONTA INTERROGAZIONE E VALUTIAMO ESPOSTO A CORTE CONTI PER DANNO ERARIALE”

L’Armata Brancaleone grillina non solo non mette in sicurezza le strade capitolina ma non spende nemmeno le risorse a disposizione per aprire cantieri che da tempo sono in attesa di essere avviati, come più volte denunciato proprio da Fratelli d’Italia. Quanto pubblicato oggi dalla stampa a seguito della seduta della commissione Lavori pubblici, secondo cui vi sarebbe il rischio concreto di perdere i fondi per il rifacimento completo del selciato di piazza Venezia, largo Aracoeli, via Aurelia e Appia Antica. Gli interventi, infatti, per non perdere le risorse dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre 2019 – stando a quanto riferito dai tecnici del Simu. In Campidoglio, tra piani Marshall inesistenti, operazione strade nuove che non sono altro che ‘romanelle’, iter di gara fermi e procedure di aggiudicazioni bloccate, è il caos più totale. In particolare, sui fondi legati agli interventi di piazza Venezia, sarebbe gravissimo se la Giunta Raggi perdesse 15 milioni di economie statali trasferite dallo Stato in occasione del Giubileo del 2016. Come Fdi, oltre a presentare un’interrogazione per chiedere chiarezza su quanto sta accadendo, valutiamo la possibilità di preparare un esposto alla Corte dei Conti per danno erariale sui fondi spesi dall’Amministrazione 5 Stelle.

 

E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio e Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio.