Risorse per Roma dipendenti senza stipendio RPR: “DIPENDENTI SENZA STIPENDIO, AMMINISTRAZIONE INTERVENGA E SBLOCCHI PAGAMENTI”

In merito alla società del Comune Risorse per Roma apprendiamo che nel mese di dicembre vi è stata la mancata erogazione degli stipendi ai dipendenti, nonostante l’azienda avesse garantito i pagamenti. Un fatto inaccettabile e non vorremmo si fosse creato un corto circuito tra la municipalizzata e il Campidoglio tale da lasciare senza busta paga i lavoratori, altrimenti sarebbe legittimo pensare che sia il Comune che Rpr abbiano disatteso gli impegni presi con i dipendenti. Chiediamo pertanto all’Amministrazione Raggi di sbloccare la situazione e di intervenire velocemente al fine di pagare gli stipendi ai lavoratori.

Follia M5S dopo il buono casa per i nomadi ora pagano anche i viaggi NOMADI: “FOLLIA 5 STELLE, INVECE DI SMANTELLARE CAMPI GLI DANNO ASSEGNI E PAGANO VIAGGI”

Sul piano rom arriva l’ultima follia dei grillini, che dopo aver istituzionalizzato il buono casa per i nomadi mentre centinaia di famiglie romane sono senza un tetto decidono che per rimpatriarli vanno anche pagati. E così il sindaco Raggi ha pensato bene, invece di smantellare i campi, di dare loro un bell’assegno di 10 mila euro oppure un biglietto aereo più l’affitto per un paio di anni nel paese di origine. Il rimpatrio – come riportato oggi dalla stampa – sarebbe pagato con i fondi di Bruxelles tramite il ‘Piano operativo per la Città Metropolitana’, ma sempre sulle spalle dei romani costretti a convivere con i villaggi ancora in piedi – tra cui il Camping River Tiberina, La Barbuta e La Monachina – e che i 5 Stelle avevano promesso di chiudere ma che ad oggi sono ancora in piedi.