In Campidoglio a fianco di operatori ed allevatori ACCOLTA NOSTRA PROPOSTA: PRESTO TAVOLO TECNICO PER SALVARE CAPANNELLE

Oggi in Campidoglio a fianco di operatori ed allevatori è stata accolta nostra proposta di istituire un tavolo tecnico tra governo, Regione Lazio e Comune di Roma per trovare soluzioni che consentano nel più breve tempo possibile la ripresa delle attività sportive dell’ippodromo cittadino, in attesa che sia pubblicato il nuovo Bando. Chiediamo a tutte le istituzioni coinvolte di attivare al più presto possibile il tavolo, come promesso dall’assessore Frongia incontrando i lavoratori. Intanto formalizzeremo la richiesta di convocare la Commissione Trasparenza di Roma Capitale e successivamente faremo richiesta di accesso agli atti. Siamo contrari alla decisione di inserire la discussione su Capannelle nella riunione della Commissione Sport indetta per il 30 gennaio, che già prevede nell’ordine dei lavori un ODG sullo stadio del Tennis nel tempo di un’ora e trenta. Sono in gioco tanti posti di lavoro, la professionalità degli addetti, gli investimenti degli allevatori, un impianto sportivo che funziona perfettamente e che, (con la chiusura di Tor di Valle e la costruzione di una nuova pista), è un punto di riferimento anche per le gare di trotto e non in ultimo, a rischio anche tutto l’indotto che gravita intorno alle corse, la stessa vita di molti cavalli che a Capannelle gareggiano e si allenano. C’è poi il problema della tutela del patrimonio, l’ippodromo si trova vicino al campo nomadi La Barbuta, se fosse chiuso rimarrebbero incustoditi 130 ettari di terreno. L’incertezza sul futuro dell’ippodromo di Capannelle è l’ennesimo esempio della scellerata gestione del potere da parte del sindaco Raggi e della sua giunta, che li spinge ad azzerare tutto l’esistente senza avere la capacità di approntare un nuovo progetto gestionale.

Così la nota dei consiglieri di Fratelli d’Italia: Fabrizio Ghera (capogruppo alla Regione Lazio) e Francesco Figliomeni consigliere comunale di Roma Componente della Commissione Sport), Alessandro Cochi responsabile sport FDI Roma.
Condividi: