La sanità in rosso targata Zingaretti mette tutti ko SANITÀ: “ZINGARETTI SBLOCCHI PAGAMENTI A FORNITORI E COMINCI AD OCCUPARSI DELLA REGIONE LAZIO”

“La sanità in rosso targata Zingaretti continua a mettere ko i cittadini e le aziende. I dati choc pubblicati oggi dal Tempo sui crediti vantati dai fornitori che lavorano con le Asl sono preoccupanti: i tempi medi di pagamento sono di 5 mesi mentre i debiti ammontano a 220 milioni di euro. I disastri del Pd alla Regione mettono così in ginocchio anche le aziende sanitarie del Lazio, che si confermano tra le peggiori d’Italia. Per le 8 aziende ospedaliere romane si registrano perdite per un totale di oltre 400 milioni di euro, un buco che rischia di abbattere i paletti posti dal Governo che impongono invece alla Regione uno specifico piano di rientro. Il presidente Zingaretti sblocchi i pagamenti ai fornitori anziché fare campagna elettorale per diventare segretario del Pd. Il territorio è abbandonato, le infrastrutture bloccate la sanità ormai ridotta al collasso”.

È quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi alla Regione Lazio, Fabrizio Ghera capogruppo e Chiara Colosimo consigliere.
Condividi: