Zingaretti e’ scappato anche oggi RIFIUTI LAZIO, ZINGARETTI CONTINUA A NASCONDERSI

E’ scappato anche oggi Zingaretti, anteponendo ambizione personale e interessi di partito ai doveri istituzionali, mancando di rispetto ai cittadini e alle opposizioni. Come richiesto dalla Capigruppo, doveva essere in aula a presiedere il Consiglio Regionale straordinario, richiesto con urgenza, affinché il presidente riferisse sulle cause e sulle conseguenze dell’incendio del TMB Salaria, sui provvedimenti presi per riattivare il ciclo dei rifiuti di Roma e sulle linee guida del Piano Rifiuti Regionale. Dopo anni di vergognoso rimpallo di responsabilità con Roma Capitale e Città Metropolitana che hanno prodotto una situazione di emergenza igienico sanitaria per l’immondizia non raccolta, un aggravio di spesa pubblica per lo smaltimento in altri siti fuori regione e soprattutto il disastro ambientale provocato dall’Incendio del TMB Salaria, Zingaretti aveva l’obbligo civile, politico e morale di presentarsi in aula a relazionare sull’operato della Giunta per fronteggiare l’emergenza rifiuti, prima della sua audizione in Commissione Rifiuti del Senato, prevista per domani.

 

Così in un comunicato i consiglieri di FDI: Ghera (Capogruppo), Colosimo e Righini.