Sull’impianto Tmb continua lo scarico di responsabilità RIFIUTI: “SU TMB PD E M5S LITIGANO, CITTADINI ASFISSIATI”

“Sull’impianto Tmb di via Salaria i cittadini stanno assistendo ad un raccapricciante scarico di responsabilità tra Regione Lazio e Comune di Roma, con il Pd e il M5S che pensano solo a fare propaganda mentre i cittadini restano asfissiati dalle emissioni odorigene. Ad oggi non sappiamo con precisione quale sia la mole di rifiuti trattata, qual è – e se esiste – il piano di dismissione dell’impianto, l’impatto ambientale effettivo e l’incidenza nei quartieri circostanti di patologie che potrebbero essere ricollegate alle polveri sottili sprigionate nel corso degli ultimi 7 anni. Tutte risposte che i cittadini pretendono di sapere. Mentre la Regione Lazio di Zingaretti glissa e si rifiuta di convocare una commissione ad hoc come ha richiesto Fratelli d’Italia e la Giunta Raggi sembra essere evaporata prima del tempo, in III Municipio Caudo prova a vestire i panni del ‘Masaniello de Noantri’ facendo da sponda alla Regione nello scaricare le responsabilità sul Comune. Nella Babilonia della fuffa la certezza è solo una: la puzza del Tmb non accenna a diminuire e la città di Roma è sempre più in emergenza rifiuti”.

E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi, Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio, Chiara Colosimo consigliere regionale del Lazio, Francesco Filini dirigente romano, Giordana Petrella capogruppo nel Municipio III.