5 Stelle negano la proroga alle 12 aziende estrattive GUIDONIA: “TUTELARE POSTI DI LAVORO E IMPRESE DEL TERRITORIO”

“Quanto sta accadendo al comune di Guidonia Montecelio, dove l’amministrazione 5 Stelle ha negato la proroga alle 12 aziende estrattive che danno lavoro a oltre 2 mila persone che lavorano presso le cave di travertino, è gravissimo. In questi giorni, peraltro, è stata già chiusa una prima azienda del settore che ha comportato il licenziamento di 47 dipendenti. Si tratta di un comparto industriale antico che rappresenta il 5% del Pil del Lazio, pertanto un’azione di questo tipo metterebbe in serio pericolo tutta l’economia del territorio. Come Fratelli d’Italia denunciamo l’atteggiamento schizofrenico del sindaco grillino, chiediamo pertanto che siano tutelati i livelli occupazionali e salvaguardate le imprese del settore che lavorano da anni a Guidonia e che generano un indotto importante che dà posti di lavoro a migliaia di persone”.

E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi alla Regione Lazio, Fabrizio Ghera capogruppo e Chiara Colosimo consigliere.