Salvaguardare i punti di primo intervento PPI: “REGIONE SALVAGUARDI PUNTI PRIMO INTERVENTO ANZICHÈ CHIUDERLI”

“In merito a quanto pubblicato dalle agenzie di stampa riteniamo opportuno intervenire in merito ai Ppi, punti di primo intervento, di Anagni e su tutti gli altri dislocati sul territorio laziale. La settimana scorsa in un’audizione col sindaco Natalia, la commissione ha chiesto all’assessore una moratoria sulla chiusura di un così importante punto di primo soccorso. La risposta è stata la chiusura dello stesso pochi giorni dopo. Facciamo chiarezza: ma pensate che siamo disposti a mettere la firma sui tristi giochi della maggioranza? Ieri in commissione Sanità, consapevoli di ciò, non abbiamo avallato una risoluzione a firma Buschini che cercava di scaricare le responsabilità sul Ministro, e oltre all’irritualità di una commissione regionale che scrive al Ministro qualcuno ci dica perché chi governa la regione da ormai oltre 5 anni non ha in conferenza Stato-Regioni chiesto la modifica del DM 70/2015 e perché non era possibile – come richiesto – emendare la risoluzione con la richiesta chiara e specifica al Presidente Zingaretti a mettere in atto tutte le iniziative volte a rinforzare la rete territoriale della sanità di emergenza e di prossimità. La politica è fatta di scelte, noi scegliamo di salvaguardare i Ppi senza prendere in giro i cittadini, il Pd preferisce gli spot, ma gli ricordiamo che al Governo non valgono”.

E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi alla Regione Lazio, Chiara Colosimo membro della commissione Sanità, Fabrizio Ghera capogruppo e Giancarlo Righini consigliere.
Condividi: